8 Consigli per ridurre il consumo di plastica

L’inquinamento è sempre più presente sul pianeta e chiaramente la colpa è soltanto nostra. Ormai è diventato praticamente impossibile evitare di inquinare, nonostante l’impegno che molte persone mettono nel cercare di sensibilizzare gli altri su questo allarmante e dilagante problema e tutti i loro sforzi per attutire l’impatto che il consumo di plastica e altri materiali ha sulle nostre vite e quello del pianeta. Offi vogliamo offrirvi alcuni consigli utili perridurre la quantità di plastica utilizzata e di conseguenza.

plastica

Plastica e vetro sono tra i prodotti di maggior scarto anche se  fortunatamente, sono quelli che è possibile riciclare. Grazie a dei piccoli accorgimenti che fra poco elencheremo, potremmo tuttavia scoprire che è davvero possibile diminuire la plastica destinata a diventare spazzatura.

Ridurre il consumo di plastica 8 regole da conoscere

  1. No ai bicchieri e piatti di plastica. Quando si è al supermercato non comprare bicchieri e piatti di plastica, in questo modo già una gran parte di rifiuti sarebbe diminuita e quindi meno inquinamento. Meglio rigovernare qualche piatto che compromettere il nostro pianeta. Per quanto riguarda i detersivi, presto vedremo come utilizzare detersivi ecologici.
  2. Prediligere frullati e succhi fai da te. Semplicemente preparando un frullato oppure un succo fatto in casa si ottengono 2 vantaggi. Il primo consiste nel sapere cosa assimiliamo, al contrario dei prodotti già pronti pieni di sostanze spesso anche dannose per il corpo, specialmente quando assimilate costantemente e in grandi dosi. Il secondo aspetto riguarda ovviamente la diminuizione dell’inquinamento dovuto dalla plastica. Non comprando succhi e derivati simili non ci saranno oggetti da buttare in seguito.
  3. Acqua di rubinetto. Se tutte le persone cominciassero a bere l’acqua di rubinetto, oltre a risparmiare, i rifiuti di plastica diminuirebbero in maniera esponenziale.Uno dei più grossi consumi di plastica avviene proprio a causa delle bottiglie dell’acqua. Se non volete bere acqua di rubinetto (la quale se opportunamente depurata è anche meglio perché ricca di sali minerali), potete optare per l’acqua nelle bottiglie di vetro.
  4. Compra una o più borse per fare la spesa. Ormai ovunque è possibile comprare delle borse per fare la spesa realizzate con la stoffa. Questi oggetti non sono solamente comodi e pratici, ma evitano anche di accumulare inutili bustine di plastica. E poi per dirla tutta le buste di plastica, che ad oggi sono a pagamento, non sono neppure buone. Si rompano praticamente a guardarle. Mentre alcuni anni fa erano gratuite e sopratutto molto resistenti. Da una parte quindi abbattiamo anche questo costo superfluo. Dall’altra, diminuiamo anche il nostro consumo personale di plastica.
  5. Prediligere prodotti sfusi. Comprare alimenti e prodotti sfusi si rivela un ottimo metodo per ridurre il consumo di plastica. Sono presenti dei negozi che vendono ogni singolo oggetto sfuso, magari potranno costare un pochino di più rispetto ai supermercati, ma il consumo di spazzatura sarà ridotto notevolmente.
  6. Basta alle cannuccie di plastica. Magari non sembra ma anche questi oggetti occupano una grande percentuale dell’inquinamento mondiale riferito alla plastica. Evitare di comprare o chiedere questo strumento di inquinamento ambientale. Se proprio non si riesce a farne a meno comprare una cannuccia di vetro, almeno quando si è comodi a casa si potrà bere senza problemi. E continure con la propria abitudine.
  7. Scegliere contenitori che non siano mono uso. Il consumo di plastica potrà essere diminuito molto anche grazie a questo semplice accorgimento. Per esempio scegliere un contenitore che possa essere lavato e utilizzato nuovamente. Almeno il cibo potrà essere conservato senza utilizzare buste di plastica.
  8. Si hai pannolini lavabili. Infine, un consiglio a tutte le mamme e i papà per ridurre il consumo di plastica. Optate per l’acquisto dei pannolini lavabili. Oltre a fare una favore all’ambiente e voi stessi, vi accorgerete che c’è anche un discreto risparmio dietro.

Se avete altri consigli da offrire per ridurre il consiglio di plastica, scriveteci nei commenti!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 4 Media: 1.8]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL