Trigliceridi alti, sintomi, cause e cosa fare

di Patrizia Musso20 marzo 2012
Trigliceridi alti

Quando si è soliti introdurre regolarmente nel corpo più calorie di quelle che si bruciano, in particolare carboidrati e grassi, si può andare incontro a dei livelli di trigliceridi alti (ipertrigliceridemia).

I trigliceridi sono un tipo di grasso che si trova nel sangue. Il corpo li utilizza per produrre energia. Essi servono a mantenersi in buona salute, ma livelli di trigliceridi alti possono aumentare il rischio di malattie cardiache e possono essere il segno di una malattia metabolica.

La sindrome metabolica è una combinazione caratterizzata da pressione alta, elevata concentrazione zucchero nel sangue, troppo grasso intorno alla vita, bassi livelli di colesterolo HDL (“buono”) e da trigliceridi alti. La sindrome metabolica aumenta il rischio di malattie cardiache, di diabete e di ictus .

Un esame del sangue in grado di rilevare i valori del colesterolo misura, anche, il livello di trigliceridi. Per interpretare il livello dei trigliceridi bisogna considerare i seguenti valori:

  • Normali – meno di 150 milligrammi per decilitro (mg / dL), o inferiore a 1,7 millimoli per L (mmol / L)
  • A rischio – da 150 a 199 mg / dL (da 1,8 a 2,2 mmol / L)
  • Alti – 200 e 499 mg / dL (da 2,3 a 5,6 mmol / L)
  • Molto alti – 500 mg / dL o superiore (5,7 mmol / L o superiore)

In genere, si raccomanda di tenere il livello dei trigliceridi intorno ai 100 mg / dl (1,3 mmol / L) o ad un livello inferiore, si tratta di un livello ottimale capace di garantire la salute del cuore. Tutti coloro che soffrono di trigliceridi alti e che cercano di ridurli a questo livello, devono avviare dei cambiamenti nello stile di vita che includono una sana dieta, la perdita di peso e lo svolgimento di attività fisica regolare. Questo perché i trigliceridi di solito rispondono bene ai cambiamenti della dieta e dello stile di vita.

Quali sono le cause trigliceridi alti?

cause trigliceridi alti

Tutti i cibi ad alta percentuale di grassi come la carne rossa, i latticini e i cibi ricchi di zucchero aumentano i livelli di trigliceridi nel corpo. I trigliceridi alti, sono generalmente causati da alcune condizioni quali:

  • Obesità
  • Diabete
  • Ipotiroidismo
  • Malattie renali
  • Abuso di cibo
  • Abuso di alcool

Anche alcuni medicinali possono aumentare i trigliceridi. Questi farmaci comprendono:

  • Tamoxifen
  • Steroidi
  • I beta-bloccanti.
  • Diuretici
  • Estrogeni
  • Pillola anticoncezionale

Quali sono i sintomi?

I trigliceridi alti di solito non causano sintomi, ma se i valori elevati di questi ultimi sono causati da una malattia genetica, è possibile osservare dei depositi di grasso sotto la pelle. Questi sono chiamati xantomi.

Come si possono abbassare i trigliceridi alti?

abbassare trigliceridi alti

Per abbassare i trigliceridi alti, è possibile introdurre cambiamenti nella dieta e nello stile di vita.

  • Raggiungere e mantenere un peso sano
  • Limitare i grassi e gli zuccheri nella dieta
  • Essere più attivi
  • Smettere di fumare
  • Limitare l’alcool

Talvolta per abbassare i trigliceridi alti occorre usare anche delle medicine. Un’altra cura per livelli di trigliceridi alti potrebbe essere quella di seguire un piano di riduzione del colesterolo. Colesterolo e trigliceridi sono inevitabilmente collegati, si potrebbe provare a utilizzare degli integratori a base di erbe per abbassare i valori di lipidi nel sangue.

I trigliceridi sono fondamentalmente:

  • Impegnati nel trasporto, da un luogo ad un altro, dei grassi nel sangue
  • Essi sono anche il metodo che il corpo usa per archiviare il grasso e derivano principalmente dai grassi prodotti dal corpo in seguito ad un eccessivo apporto calorico.
  • La maggior parte del tessuto grasso del corpo è costituito da trigliceridi.
  • I trigliceridi alti sono identificati per mezzo di un semplice esame del sangue.
  • I livelli di trigliceridi sono fortemente influenzati dalla dieta.

Qual è la differenza tra trigliceridi e del colesterolo?

I trigliceridi e il colesterolo sono tipi distinti di lipidi che circolano nel sangue. I trigliceridi immagazzinano le calorie inutilizzate e forniscono al corpo energia quando esso ne ha di bisogno, il colesterolo è usato per costruire cellule e alcuni ormoni. Poiché né i trigliceridi né il colesterolo possono dissolversi nel sangue, essi circolano in tutto il corpo con l’aiuto di proteine ​​che trasportano i lipidi (lipoproteine).

Seguici
Lascia un commento:
Social Zone

Inserisci i tuoi dati per ricevere l'e-book di Cucinare Facile omaggio!

Inserisci i tuoi dati per ricevere l'e-book di Dieta Gratis omaggio!

Mamma Style